Generali GeneraFuturo 2019-05-04T18:39:29+00:00
Loading...

GeneraFuturo è la soluzione per

  • chi desidera costituire gradualmente, per se stesso o per un familiare fiscalmente a carico, una pensione integrativa usufruendo di vantaggi fiscali previsti dalla legge;
  • Clienti che esercitano un’attività lavorativa che permette di massimizzare il risparmio derivante dalla deducibilità fiscale, per esempio, lavoratori autonomi, professionisti, commercianti, lavoratori a progetto ex co.co.co., dipendenti o, comunque, lavoratori che non abbiano raggiunto il plafond di deducibilità previsto per le forme di previdenza complementari – pari ad € 5.164,57  annui – persone con familiari a carico;
  • chi ha aderito ad altra forma di previdenza complementare da almeno due anni.

E’ un piano individuale pensionistico, collegabile alla gestione separata Gesav Global e/o ai fondi interni Global Multi Asset e A.G. European Equity, con abbinata la copertura Futuro Care per proteggere l’Aderente dalla perdita dell’autosufficienza.

 GENERAFUTURO contribuisce, anche con piccoli accantonamenti periodici, a costruire una pensione complementare al fine di tutelare il tenore di vita al termine dell’attività lavorativa offrendo importanti vantaggi fiscali e un aiuto concreto in caso di perdita dell’autosufficienza durante la fase di accumulo

GENERAFUTURO offre:

  • la flessibilità nella scelta dell’importo e della periodicità di versamento dei contributi;
  • la possibilità di versare a favore di se stessi o di un familiare fiscalmente a carico;
  • la facoltà, per i lavoratori dipendenti di contribuire conferendo i flussi di TFR in maturazione e, ove previsti, i contributi del datore di lavoro, i premi di produttività e il welfare aziendale;
  • la possibilità di scegliere alternativamente una delle linee di investimento disponibili in funzione della situazione lavorativa, del patrimonio personale, dell’orizzonte temporale di partecipazione e delle aspettative pensionistiche:
    • Gesav Global, la gestione separata previdenziale che offre, al pensionamento, la garanzia delle somme investite*;
    • Globa Multi Asset, il fondo interno bilanciato flessibile dedicato agli aderenti con una propensione al rischio medio-bassa e obiettivi di crescita del capitale nel medio-lungo termine;
    • A.G. European Equity, il fondo interno dedicato agli aderenti con una propensione al rischio media che desiderano beneficiare delle performance dei mercati azionari nel lungo termine;
    • Linea Conservativa, che investe il 75% dei contributi nella gestione separata Gesav Global e il 25% nel fondo interno Global Multi Asset. Si rivolge a chi ha una propensione al rischio bassa, in presenza di un orizzonte temporale ≥ a 10 anni, o medio-bassa, in presenza di un orizzonte temporale < a 10 anni, e intende proteggere nel tempo il valore reale dei propri versamenti e al tempo stesso cogliere le opportunità offerte dai mercati finanziari,
    • Linea Moderata, che investe il 35% dei contributi nella gestione separata Gesav Global, il 25% nel fondo interno Global Multi Asset e il 40% in quello A.G. European Equity. Si rivolge a chi ha una media propensione al rischio e intende proteggere nel tempo il valore reale dei propri versamenti, pur non rinunciando ad una componente azionaria
    • Linea Bilanciata, che investe il 15% dei contributi nella gestione separata Gesav Global, il 25% nel fondo interno Global Multi Asset e il 60% in quello A.G. European Equity. Si rivolge a chi ha una propensione al rischio media e intende proteggere il valore reale dei propri versamenti e al tempo stesso cogliere le opportunità offerte dal mercato azionario sopportando un maggior grado di rischio.
  • la corresponsione di una rendita vitalizia immediata, ovvero, in alternativa una tra le seguenti tipologie di rendita:
    • rendita vitalizia reversibile a favore del beneficiario designato;
    • rendita “controassicurata” che garantisce, il pagamento della rendita vitalizia all’Aderente fintanto che questi è in vita e, alla morte dello stesso, il pagamento ai beneficiari prescelti del capitale residuo pari alla differenza, se positiva, tra il montante maturato e le rate di rendita già corrisposte;
    • rendita raddoppiata in caso di non autosufficienza verificatasi nel corso della fase di erogazione (scelta consentita esclusivamente agli aderenti che siano autosufficienti al termine della fase di accumulo).

I coefficienti di conversione in rendita del capitale maturato saranno quelli in vigore al momento del pensionamento.

  • la copertura Futuro Care che, in presenza di continuità nei versamenti, tutela nel caso di perdita dell’autosufficienza nel corso della fase di accumulo riconoscendo:
    • una rendita vitalizia di 3.000 euro l’anno, che potrà essere raddoppiata con un piccolo contributo aggiuntivo (copertura accessoria Futuro Double Care);
    • un incremento  del 30% della rendita previdenziale.
  • la serenità di disporre delle somme investite in caso di necessità nei limiti previsti dalla normativa previdenziale, ivi compresa la possibilità di usufruire – anche in forma parziale – della Rendita Integrativa Temporanea Anticipata (c.d. RITA),
  • la facoltà di richiedere il pagamento della prestazione sotto forma di capitale, nel limite del 50% della posizione individuale maturata. È consentito percepire l’intera prestazione sotto forma di capitale nel caso in cui la rendita corrispondente al 70% della posizione individuale maturata risulti inferiore al 50% dell’assegno sociale, ed in ogni caso agli iscritti alla previdenza complementare prima del 28/04/93 che non abbiano mai riscattato;
  • l’opportunità di usufruire di importanti vantaggi fiscali.
Icona Termini e condizioniIcona documentazione contrattualeicona modulistica
icona contattaci

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI SPECIFICHE?

CONTATTACI >